Domanda e rendimento BOT semestrali asta 29 maggio 2013

di Stefania Russo Commenta

I risultati dell'asta di BOT con scadenza a sei mesi del 29 maggio 2013.

Europe Wrestles With Debt Crisis

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha collocato questa mattina BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) con scadenza 29 novembre 2013 (Isin IT0004920085) per un ammontare complessivo di 8 miliardi di euro, ossia l’intero ammontare offerto.

Tuttavia, contrariamente a quelle che erano le aspettative del mercato, il rendimento ha segnato un leggero aumento rispetto a quello registrato in occasione dell’asta di BOT semestrali dello scorso mese, passando allo 0,538% rispetto allo 0,503% del mese precedente.


Ieri, infatti, dopo la pubblicazione dei risultati dell’asta di CTZ e BTP€i, gli analisti avevano ipotizzato un calo del rendimento anche in occasione del collocamento di BOT a sei mesi tenuto questa mattina, nonché in occasione dell’asta di BTP a cinque e dieci anni in programma per domani. Tuttavia, occorre comunque precisare che il rendimento dei BOT dell’asta dello scorso mese è stato il più basso mai registrato dall’introduzione dell’euro a oggi, pertanto un ulteriore calo sarebbe stato a dir poco clamoroso.

I titoli sono stati assegnati ad un prezzo di aggiudicazione di 99,729, mentre dal punto di vista della domanda le richieste sono state piuttosto buone, con un rapporto di copertura pari a 1,58 volte il quantitativo offerto, contro le 1,396 volte dell’asta precedente.

Dopo la pubblicazione dei risultati dell’asta di questa mattina, l’attenzione degli investitori si sposta ora sul collocamento di BTP quinquennali e decennali in programma per domani (si veda “Dettagli asta BTP 30 maggio 2013“).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>