Domanda e rendimento CTZ e BTP€i asta 28 gennaio 2013

di Stefania Russo Commenta

La Banca d’Italia ha comunicato in occasione dell'asta disposta per oggi dal Ministero dell'Economia e delle Finanze...

La Banca d’Italia ha comunicato che in occasione dell’asta disposta per oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sono stati collocati CTZ con scadenza 31 dicembre 2014 per un ammontare complessivo di 4 miliardi di euro, il massimo della forchetta prestabilita, che ricordiamo era compresa tra 3 e 4 miliardi di euro.

Per quanto riguarda la domanda, sono pervenute richieste per 5,8 miliardi di euro, equivalenti ad un rapporto di copertura di 1,45, in flessione rispetto all’1,69 dell’asta di dicembre, mentre il rendimento lordo è stato fissato all’1,434%, in calo rispetto all’1,884% dell’asta tenuta lo scorso mese.


Sempre oggi sono inoltre stati collocati ei BTP€i con scadenza settembre 2018 per un ammontare di circa 2,63 miliardi di euro, vicino al massimo della forchetta prestabilita, che ricordiamo era compresa tra i 2 e i 2,75 miliardi di euro.

In relazione a tale collocamento sono pervenute richieste per un ammontare superiore ai 3,62 miliardi di euro, di conseguenza il tasso di copertura è stato di 1,38, in calo rispetto all’1,75 della precedente asta. Il prezzo di aggiudicazione è stato di 99,5, pari a un rendimento lordo dell’1,8%.

Dopo la pubblicazione dei risultati dell’asta di questa mattina, l’attenzione si sposta ora sul collocamento di BOT disposto per domani (si veda “Dettagli asta BOT 29 gennaio 2013“) e sul quello di BTP disposto per dopodomani (si veda “Dettagli asta BTP 30 gennaio 2013“).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>