Domanda e rendimento definitivo asta BOT 11 aprile 2012

di Stefania Russo Commenta

Come ampiamente previsto dagli analisti, il rendimento di BOT (Buoni Ordinari del tesoro) a tre mesi e ad un anno oggetto...

Come ampiamente previsto dagli analisti, il rendimento dei BOT (Buoni Ordinari del tesoro) a tre mesi e ad un anno oggetto dell’asta disposta oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze ha registrato un incremento rispetto a quello registrato in occasione dei precedenti collocamenti aventi ad oggetto titoli di analoga tipologia e durata.

Per quanto riguarda il collocamento di BOT a tre mesi con scadenza 16 luglio 2012, sono stati collocati tutti i titoli offerti dal ministero dell’Economia e delle Finanze, per un ammontare complessivo pari a 3 miliardi di euro.

DETTAGLI ASTA BTP 12 APRILE 2012

In relazione a tale collocamento la domanda registrata è stata pari a circa 5,44 miliardi di euro, equivalente ad un rapporto di copertura di 1,81 contro il 2,23 dell’asta tenuta lo scorso marzo. Il rendimento lordo di aggiudicazione si è attestato all’1,249%, contro lo 0,492% registrato lo scorso mese e contro l’1% previsto in media dagli analisti. Il prezzo di aggiudicazione è stato fissato a 99,685.

CALENDARIO 2012 EMISSIONI TITOLI DI STATO

Per quanto riguarda invece il collocamento di BOT annuali con scadenza 12 aprile 2013, anche in questo caso sono stati collocati tutti i titoli offerti dal ministero dell’Economia e delle Finanze, per un ammontare complessivo pari a 8 miliardi di euro, a fronte di una domanda che ha superato i 12,1 miliardi di euro. Il rapporto di copertura è stato di 1,52, ossia in aumento rispetto all’1,38 dell’asta di marzo, mentre il rendimento è salito al 2,84% contro l’1,405% registrato lo scorso mese. Il prezzo di aggiudicazione è stato fissato a 97,231.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>