Crollo prezzo Oro maggio 2012 peggiore da oltre 30 anni

di ND82 Commenta

Il mese di maggio 2012 è stato per l’oro il peggiore da oltre 30 anni, in un contesto macroeconomico molto difficile per il mercato delle materie prime

Il mese di maggio 2012 è stato per l’oro il peggiore da oltre 30 anni, in un contesto macroeconomico molto difficile per il mercato delle materie prime. Il rafforzamento del dollaro americano, l’instabilità sui mercati finanziari, la crisi dell’eurozona e le previsioni di forte rallentamento economico dei paesi che finora aveva trainato la domanda sono tra i principali fattori alla base del deprezzamento delle commodity negli ultimi mesi. A maggio l’indice generale Thompson Reuters-Jefferies Crb – che è un benchmark globale – è sceso di oltre il 10%.

Uno dei crolli più vistosi, ma anche inatteso, è avvenuto sul mercato dell’oro. Il prezioso metallo giallo è sceso fino a 1527$ l’oncia lo scorso 16 maggio, toccando il minimo più basso dal 30 dicembre 2011. All’inizio del mese l’oro aveva toccato un top a 1671$, poi è crollato vistosamente raggiungendo una perdita complessiva del 9,4%. Attualmente siamo in area 1550$, ma le pressioni ribassiste sono ancora molto forti. Non si ricorda un calo mensile così pesante dal 1982.

ORO PUO’ TORNARE A 1800$ NEL 2012 SECONDO ANALISTI FINANZIARI

Il crollo dell’oro in una fase di grande richiesta di beni rifugio fa pensare che ormai il prezioso metallo giallo non sia più percepito come tale. Secondo Daniel Brieseman di Commerzbank, tra i più accreditati analisti finanziari in circolazione, il crollo dell’oro è dovuto soprattutto al deciso apprezzamento del dollaro americano.

PREVISIONI PREZZO ORO SECONDA PARTE 2012 SECONDO GOLDMAN SACHS

Secondo Brieseman, “se la tendenza del biglietto verde cambierà direzione, il che può avvenire ad ogni momento, probabilmente vedremo salire parecchio i prezzi dell’oro”. Da un punto di vista tecnico, l’oro è diretto verso il test dei supporti di area 1530 – 1520 dollari l’oncia. In caso di discesa sotto questi livelli, è molto probabile un nuovo approfondimento ribassista fino a 1480$ prima e 1450$ poi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>