Previsioni prezzo Oro 2012 secondo GFMS

di ND82 Commenta

Secondo Gold Fields Mineral Services Limited (GFMS), probabilmente la più autorevole società di advisory nel settore aurifero, ritiene che l’oro possa ancora stupire

Secondo Gold Fields Mineral Services Limited (GFMS), probabilmente la più autorevole società di advisory nel settore aurifero, ritiene che l’oro possa ancora stupire nonostante la maggior parte degli analisti finanziari stia rivedendo al ribasso le proprie stime sul prezzo obiettivo per l’anno in corso. Nel Gold Survey 2012, presentato ieri a Londra, GFMS ritiene che l’oro tornerà a salire fino a 1.920$ prima e 2.000$ poi entro fine anno, ma nel breve termine potrebbe esserci una brusca discesa fino a 1.530$ l’oncia.

Gli analisti di GFMS ritengono che sarà raggiunto un nuovo picco assoluto sopra 2000$ l’oncia all’inizio del 2013, che potrebbe segnare la fine di un trend rialzista straordinario che dura ormai da ben 12 anni. L’elevato prezzo del metallo giallo ha spinto i produttori a estrarre sempre più oro, tanto che la produzione mineraria è salita per il terzo anno consecutivo nel 2011 al massimo storico di 2.818 tonnellate. Il surplus di metallo aumenta sempre più, complice anche il calo della domanda dovuta alla frenata della Cina e le tasse sull’import di oro imposte dal governo centrale indiano.

PREZZO ORO NON RAGGIUNGERA’ 2.000$ NEL 2012

Secondo il direttore di GFMS, Philip Klapwijk, “questo surplus dovrà essere acquistato dalle banche centrali oppure, com’è più probabile, dagli investitori privati”. Secondo Klapwijk, il ritorno della crisi del debito sovrano nella zona euro (in particolare della Spagna), la fine dello sciopero dei gioiellieri indiani e l’aumento dell’import cinese spingeranno nuovamente al rialzo le quotazioni dell’oro nei prossimi mesi.

PREVISIONI PREZZO ORO 2012 TAGLIATE DA UBS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>