Previsioni prezzo Oro giugno 2012

di ND82 Commenta

Se maggio è stato il mese peggiore da oltre trent’anni, quello di giugno potrebbe essere la vera sorpresa per le quotazioni dell’oro

Se maggio è stato il mese peggiore da oltre trent’anni, quello di giugno potrebbe essere la vera sorpresa per le quotazioni dell’oro. Il metallo giallo, bersagliato dalle vendite nel mese scorso, con la prima seduta di giugno ha messo il turbo guadagnando addirittura 80$ nel giro di poche ore. Si tratta di una performance del 5% circa, che copre parzialmente le perdite avvenute a maggio quando la discesa aveva sfiorato anche il 10% se si considerando il top e il bottom del mese.

Il boom dei prezzi dell’oro al Comex è dovuto al deludente dato sull’occupazione americana, che a maggio è risultata inferiore alle attese con prospettive di un nuovo programma di quantitative easing da parte della Federal Reserve. Nelle ultime riunioni Ben Bernanke, numero uno della FED, aveva dichiarato che la Banca centrale americana avrebbe preso in considerazione nuovi interventi di stimolo monetario per sostenere l’economia soltanto nel caso in cui i dati macroeconomici fossero risultati deludenti.

CROLLO PREZZO ORO MAGGIO 2012 PEGGIORE DA OLTRE 30 ANNI

Così venerdì primo giugno, dopo il dato sui non-farm payrolls e il tasso di disoccupazione (aumentato all’8,2%), le quotazioni dell’oro sono volate velocemente sopra 1600$, raggiungendo un top di giornata a 1629,5$ l’oncia. E’ stata raggiunta un’area di resistenza daily molto importante, ma il breakout di venerdì fa credere che il rialzo sia soltanto all’inizio e che ben presto il metallo giallo potrebbe addirittura slegarsi parzialmente dalla consueta correlazione inversa con il dollaro americano.

ORO PUO’ TORNARE A 1800$ NEL 2012 SECONDO ANALISTI FINANZIARI

Da un punto di vista tecnico è probabile che l’oro possa ora evidenziare una fase di consolidamento, tra 1620$ e 1610$, oppure un pullback con ritorno a 1600$. In ogni caso il trend emergente rialzista dovrebbe prendere forma entro questa settimana e spingere i prezzi almeno verso la resistenza di area 1650$ l’oncia. Si può ipotizzare un ritorno in area 1680$ – 1700$ entro fine mese. La negatività sull’oro tornerebbe solo in caso di chiusura giornaliera sotto 1570$ l’oncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>