Dividendi di luglio 2013

di Stefania Russo Commenta

La maggior parte delle società quotate a Piazza Affari sceglie il periodo compreso tra la fine di aprile e la fine di giugno...

soldi

La maggior parte delle società quotate a Piazza Affari generalmente sceglie il periodo compreso tra la fine di aprile e la fine di giugno per la distribuzione dei dividendi relativi all’esercizio che ha avuto luogo l’anno precedente, con il culmine che viene generalmente toccato durante la penultima settimana di maggio.

Non mancano però i “ritardatari”, ovvero società che indicano il mese di luglio per il pagamento della remunerazione ai loro azionisti.


Per quanto riguarda i dividendi 2013, relativi all’esercizio 2012, le società che hanno indicato il mese di luglio 2013 per lo stacco e la messa in pagamento dei dividendi sono soltanto tre. Le cedole saranno staccate e messe in pagamento in giorni diversi, avendo le tre società indicato date diverse tra loro.

In particolare, la prima sarà Iren, il cui Consiglio di amministrazione ha deliberato lo stacco il 1° luglio prossimo di una cedola di 0,0523 euro per azione, a fronte di un utile netto di 152,6 milioni di euro e di ricavi per 4,33 miliardi di euro. Il dividendo sarà messo in pagamento il 4 luglio 2013.

L’8 luglio 2013, invece, sarà la volta dello stacco del dividendo pari a 0,13 euro per azione deliberato da Trevi, con messa in pagamento l’11 luglio 2013, mentre l’ultima società che distribuirà il dividendo a luglio del 2013 è Enervit, che ricordiamo ha deliberato a favore dei suoi azionisti una cedola di 0,028 euro per azione, con stacco il 15 luglio e messa in pagamento il 18 luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>