Dividendo Salvatore Ferragamo 2012 esercizio 2011

di Stefania Russo Commenta

Gli azionisti di Salvatore Ferragamo il prossimo 24 maggio intascheranno una cedola pari a 0,28 euro per azione, con stacco...

Gli azionisti di Salvatore Ferragamo il prossimo 24 maggio intascheranno una cedola pari a 0,28 euro per azione, con stacco fissato per il giorno 21 dello stesso mese. E’ questa infatti la proposta che il Consiglio di amministrazione sottoporrà all’assemblea degli azionisti, come reso noto dal comunicato stampa diffuso dal gruppo al termine della riunione tenuta ieri.

GIUDIZIO ANALISTI TITOLO SALVATORE FERRAGAMO

Con lo stesso comunicato stampa sono stati anche resi noti i risultati realizzati nel corso dell’esercizio 2011, archiviato con ricavi pari a 986,4 milioni di euro, ossia in crescita del 26,2% rispetto ai 781,6 milioni di euro registrati nel 2010.

RATING SALVATORE FERRAGAMO ALZATO DA MEDIOBANCA

Il margine operativo lordo ha registrato un incremento del 62,4% passando da 113,1 milioni di euro a 183,7 milioni di euro, con un’incidenza percentuale sui ricavi passata dal 14,5% al 18,6%. In crescita anche il risultato operativo, che ha segnato addirittura una crescita dell’81,2% passando da 86,4 milioni di euro a 156,6 milioni di euro, con un’incidenza percentuale sui ricavi migliorata dal 11,1% al 15,9%.

L’utile netto si è attestato a 103,3 milioni di euro, segnando quindi una crescita del 69,8% rispetto ai 60,8 milioni di euro nell’esercizio 2010. Al 31 dicembre 2011 l’indebitamento finanziario netto è risultato pari a 29,4 milioni di euro, in crescita rispetto ai 18,2 milioni di euro di fine 2010.

A Piazza Affari il titolo Salvatore Ferragamo registra stamane un rialzo dell’1,58% a 15,44 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>