Stacco dividendi 28 maggio 2012

di Stefania Russo Commenta

Dopo il generoso stacco di dividendi del 21 maggio 2012, l'appuntamento successivo è fissato per lunedì 28 aprile...

Dopo il generoso stacco di dividendi del 21 maggio 2012, l’appuntamento successivo è fissato per lunedì 28 aprile, quando staccheranno la cedola relativa all’esercizio 2011 alcune delle società quotate a Piazza Affari, anche se in numero decisamente inferiore rispetto a quelle che hanno scelto di staccare la cedola il lunedì precedente.

INVESTIRE PUNTANDO SUI DIVIDENDI

Le ultime società quotate sul listino milanese che staccheranno il dividendo nel mese di maggio 2012 sono: Falk Renewables (0,0284 euro); I.M.A. (1 euro); Isagro (0,1 euro); Marr (0,54 euro); Nice (0,0771 euro); Reply (0,5 euro); Tamburi 0,035 euro; TXT E-Solutions (un’azione gratis ogni titolo posseduto).

COME FUNZIONA LO STACCO DEI DIVIDENDI

Le società che staccheranno il dividendo l’ultimo lunedì di maggio, dunque, fanno tutte parte dell’indice Ftse It All-Share, nono figura infatti nessuna società quotata sull’Ftse Mib. Così come pure in tale giorno non verrà staccato alcun dividendo relativo ad azioni di risparmio o privilegiate.

La data di stacco dei dividendi, ricordiamo, assume rilevanza in virtù del fatto che coincide con la maturazione del diritto ad intascare la cedola. In altre parole il dividendo stabilito verrà distribuito a tutti quelli che quel determinato giorno risulteranno essere in possesso di una o più azioni dell’azienda che distribuisce la cedola, fermo restando il caso in cui il dividendo venga acquistato nel corso di tale giornata, in quanto in tal caso non si ha diritto al dividendo.

Nel giorno dello stacco, inoltre, ricordiamo, il valore del titolo in apertura della seduta viene decurtato per un valore pari all’ammontare del dividendo per azione. In altre parole il prezzo di apertura sarà pari al prezzo di chiusura delle seduta precedente meno il valore del dividendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>