Terna modifica politica dividendi nel 2012

di Stefania Russo Commenta

L'introduzione della Robin Tax, in forza della quale le aziende attive nel settore energetico dovranno pagare...

L’introduzione della Robin Tax, in forza della quale le aziende attive nel settore energetico dovranno pagare per tre anni d’imposta a partire da quello attuale un incremento di quattro punti percentuali dell’addizionale Ires sui bilanci, avrà inevitabilmente un effetto negativo sugli utili delle società coinvolte, soprattutto in considerazione del contesto di crisi che caratterizza il periodo di introduzione di questa nuova tassa.

Ne deriva quindi che ne risentiranno inevitabilmente anche i dividendi distribuiti agli azionisti, anche se non mancano le eccezioni.

ACCONTO DIVIDENDO TERNA 2012

Rientra tra queste Terna, che contestualmente alla diffusione dei risultati relativi ai primi nove mesi dell’anno ha annunciato la distribuzione di un acconto sul dividendo pari a 0,08 euro per azione, anticipando che l’intero ammontare della cedola, che sarà saldato nel corso della prima parte del 2012, sarà in linea con il dividendo distribuito in relazione all’esercizio 2010 (0,21 euro).

PREVISIONI DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

Sul dividendo Terna relativo al 2011, dunque, la Robin tax non avrà alcun impatto negativo, contrariamente a quanto accadrà per gli anni successivi. Il management del gruppo, infatti, ha annunciato che a partire dall’esercizio 2012 Terna modificherà la sua politica dei dividendi, contestualmente alla revisione del piano industriale.

Tale modifica, hanno spiegato i vertici del gruppo, deriva dalla necessità di adeguare la politica dei dividendi all’impatto negativo sull’utile per azione della Robin tax.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>