Unicredit non distribuirà dividendi nel 2012

di Stefania Russo Commenta

Gli azionisti di Unicredit nel corso della prima parte del 2012 non riceveranno alcun dividendo in relazione all'esercizio 2011...

Gli azionisti di Unicredit nel corso della prima parte del 2012 non riceveranno alcun dividendo in relazione all’esercizio 2011.

La decisione di non distribuire alcun dividendo per l’esercizio in corso è contemplata nel piano industriale presentato ieri al termine della riunione del Consiglio di amministrazione, tuttavia Unicredit ha rassicurato i suoi azionisti spiegando che le decisioni prese sono destinate a rafforzare lo stato patrimoniale della banca e avranno tra i vari effetti un payout per i prossimi anni superiore a quello delle altre banche concorrenti.

UNICREDIT COVERED BOND DA UN MILIARDO

In altre parole il management ha spiegato che sacrificio del dividendo per l’esercizio 2011 darà i suoi frutti nel corso degli anni successivi, in particolare Unicredit punta a distribuire già a partire dal 2013, in relazione all’esercizio 2012, dividendi in contanti, in azioni o misti a seconda delle scelte degli stessi azionisti.

PREVISIONI UNICREDIT 2011-2012

Contestualmente alla presentazione del piano industriale e alla pubblicazione dei risultati realizzati nel corso dei primi nove mesi del 2011, il Cda ha fatto sapere di aver approvato l’aumento di capitale da 7,5 miliardi di euro destinato a rafforzare i coefficienti patrimoniali in modo tale da renderli compatibili con i parametri fissati da Basilea 3, nonché per rendere più solida la situazione patrimoniale alla luce del fatto che Unicredit è l’unica banca italiana presente nella lista G-Sifi, ossia la lista delle banche aventi rilevanza sistemica a livello globale.

A Piazza Affari il titolo Unicredit continua a viaggiare in forte ribasso, a circa un’ora dall’apertura della seduta segna infatti una flessione di oltre cinque punti percentuali a 0,7335 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>