Nuovo conto deposito CashPark

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Un tasso base con scadenze di vincolo a 3, 6, 12 o 18 mesi, oppure sulle stesse scadenze un tasso speciale se si porta nuova liquidità oppure se si diventa correntisti della Banca. E’ questa l’offerta di “CashPark“, il nuovo conto di deposito remunerato.

Un tasso base con scadenze di vincolo a 3, 6, 12 o 18 mesi, oppure sulle stesse scadenze un tasso speciale se si porta nuova liquidità oppure se si diventa correntisti della Banca. E’ questa l’offerta di “CashPark“, il nuovo conto di deposito remunerato recentemente lanciato sul mercato da Fineco, Banca online del Gruppo Unicredit.

Come ogni buon conto di deposito remunerato che si rispetti, CashPark è un prodotto a zero spese a fronte di tanti vantaggi; nel dettaglio, non ci sono imposte di bollo da pagare a differenza di quanto previsto per i conti correnti, così come non ci sono costi di apertura, di gestione e di utilizzo. Inoltre, il tasso per la remunerazione della liquidità rimane fisso per tutta la durata del vincolo, così come, a tutela del risparmiatore, le somme investite risultano essere garantite dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.



CONTI DEPOSITO VINCOLATI CON INTERESSI NETTO SOPRA IL 3%

Per poter investire con Fineco in CashPark basta un minimo ad operazione pari a 5.000 mila euro; inoltre, non ci sono limiti massimi oltre tale soglia che si possono investire. Riguardo alla tassazione sugli interessi lordi, ricordiamo come questa dall’1 gennaio del 2012 passi dal 27% al 20% per effetto del recente riordino della tassazione sulle rendite finanziarie messo in atto dal Governo italiano.

RENDIMENTI CONTI DEPOSITO VINCOLATI 2011

Il conto di deposito remunerato CashPark si può comodamente attivare online, dal sito Internet di Fineco, oppure il risparmiatore, nuovo cliente, può aprire il conto ed attivare CashPark sempre online oppure recandosi presso un Fineco Center.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>