Cambio euro dollaro 07 luglio 2011

di Alessandro Mancuso Commenta

Da indiscrezioni è già in agenda un altro aumento dei tassi di interesse per il prossimo autunno, ma ovviamente ciò dipenderà da come nel frattempo

L’euro tenta di recuperare sul biglietto verde dopo l’arretramento di martedì, in seguito alla decisione di Moody’s di tagliare il rating del Portogallo, ed in attesa delle notizie che dovrebbero arrivare dalla BCE.


Stamattina il cambio euro dollaro si attesta a 1,434, in recupero dai minimi ma ancora sotto la quota di 1,455 raggiunto ad inizio settimana.

Come già anticipato, oggi è prevista la decisione della BCE di aumentare i tassi di interesse di un quarto di punto, come ormai previsto da tempo, e questa decisione appare ormai scontata.

Da indiscrezioni è già in agenda un altro aumento dei tassi di interesse per il prossimo autunno, ma ovviamente ciò dipenderà da come nel frattempo si evolverà l’economia nei paesi della zona Euro.

Comunque il tasso di riferimento dovrebbe portarsi all’1,50%, e ovviamente c’è molta attesa per le parole di Trichet, riguardo la crisi attuale ed ovviamente al nuovo salvataggio della Grecia.

Nel frattempo oggi sono anche attesi il dato sulla produzione industriale della Germania, ed anche i dati provenienti dall’America in relazione agli occupati nel settore privato e quelli relativi alle richieste di sussidio.

Tornando ai cambi, la moneta unica stamattina è quotata 115,89/92 yen dai 115,86, mentre il dollaro si attesta a 80,96/99 da 80,93.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>