Cambio euro dollaro 11 novembre 2011

di Stefania Russo Commenta

L'andamento della divisa europea nei confronti delle altre valute di riferimento continua ad essere caratterizzata da una...

L’andamento della divisa europea nei confronti delle altre valute di riferimento continua ad essere caratterizzato da una persistente debolezza.

A preoccupare è ancora l’instabilità politica in Italia e i dubbi sulla reale attuazione delle promesse fatte dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ricordiamo nei giorni scorsi ha annunciato l’intenzione di dimettersi dopo l’approvazione della legge di stabilità.

GLI INVESTITORI PUNTANO SU DOLLARO E YEN

A riguardo, in particolare, c’è grande attesa in quanto proprio oggi la legge passa all’esame dell’aula del Senato.

Oltre che sull’Italia, gli occhi sono puntati anche sulla Grecia, dove sempre oggi il primo ministro Lucas Papademos nominerà il nuovo governo che tra i suoi compiti avrà anche quello di implementare le misure di austerità che si spera riusciranno a migliorare la situazione e ad evitare il temuto default.

GUADAGNARE CON IL FOREX

Preoccupazioni anche per l’innalzamento del rendimento dei titoli di Stato francesi, dopo che ieri per errore è stato annunciato un downgrade del rating da parte dell’agenzia Standard & Poor’s.

Intorno alle nove di questa mattina il cambio euro dollaro tratta a 1,3635, il cambio euro sterlina a 0,857, il cambio euro franco svizzero a 1,2335, il cambio euro dollaro australiano a 1,346, il cambio euro yen a 105,59 e il cambio euro dollaro canadese a 1,3926.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>