Cambio euro dollaro 20 settembre 2011

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Mattinata tranquilla oggi, martedì 20 settembre per l’euro, che nei confronti del dollaro si muove attualmente in un trading range ristretto appena sotto la soglia di 1,37.

Mattinata tranquilla oggi, martedì 20 settembre del 2011, per l’euro, che nei confronti del dollaro si muove attualmente in un trading range molto ristretto appena sotto la soglia di 1,37. Questo dopo che nella serata di ieri, a sorpresa, l’Agenzia Standard & Poor’s ha tagliato il rating sul debito sovrano dell’Italia.

La decisione giunge a sorpresa in quanto il mercato si attendeva una simile decisione da parte di Moody’s, ed invece è arrivata prima S&P che, nel complesso, non ha comunque sinora sconvolto in data odierna il mercato azionario e quello obbligazionario.



NUOVE PREVISIONI TASSI DI INTERESSE 2011-2012

A parte la solita volatilità, infatti, non si registrano al momento crolli di rilievo sul mercato forex, su quello azionario e su quello obbligazionario. Tensioni in mattinata ci sono state comunque sui titoli di Stato italiani, ed in particolare sullo spread Btp-Bund, salito temporaneamente sopra i 400 punti base per poi rientrare poco sopra la soglia di 380.

COME INVESTIRE IN FRANCHI SVIZZERI

E’ probabile che anche oggi a raffreddare lo spread abbia contribuito la Bce, Banca centrale europea, con l’acquisto di bond; il programma di acquisto di titoli dei Paesi periferici dell’Eurozona, infatti, continua da parte della Bce che, quindi, si sta assumendo in via straordinaria un compito aggiuntivo rispetto a quello classico legato al mantenimento della stabilità dei prezzi nell’Eurozona. Intanto, sul declassamento da parte di Standard & Poor’s, il Governo italiano con una nota ha tra l’altro sottolineato come l’Esecutivo sia forte visto che in Parlamento ha sinora sempre ottenuto la fiducia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>