Cambio euro dollaro 22 settembre 2011

di Stefania Russo Commenta

Le nuove misure di stimolo monetarie previste dalla Federal Reserve nel corso della riunione tenuta ieri hanno influito sull'andamento della divisa europea...

Le nuove misure di stimolo monetario annunciate dalla Federal Reserve al termine della riunione tenuta ieri hanno influito negativamente sull’andamento della divisa europea.

Poco dopo le otto di questa mattina il cambio euro dollaro tratta infatti a 1,3547, in altre parole è stata rotta la soglia di 1,3590 che secondo gli analisti potrebbe essere indice di un nuovo segnale ribassista con un primo target a 1,35 e un secondo in area 1,337-1,335.

GUADAGNARE CON IL FOREX

Le nuove misure di stimolo monetario annunciate dalla Banca centrale americana hanno influito non solo sul cambio euro dollaro ma anche sull’andamento dei mercati. Si tratta infatti di un’ammissione indiretta della nuova crisi che si sta abbattendo sugli Stati Uniti e sull’intera economia mondiale che ha ulteriormente intensificato i timori degli investitori. Per oggi è quindi atteso un forte ribasso di tutte le principali Borse europee, dopo che le borse asiatiche hanno seguito il calo registrato da Wall Street.

Ieri, ricordiamo, la Federal Reserve al termine della sua riunione ha annunciato, coerentemente con quelle che erano le attese degli analisti, che non intende modificare la politica monetaria adottata fino ad ora, in quanto ha intenzione di mantenere ancora invariati i tassi di interesse alla luce dell’eccessiva lentezza della ripresa economica statunitense e dei concreti rischi al ribasso per l’intera economia mondiale.

La Federal Reserve ha anche lanciato l’allarme spiegando che a suo avviso sussistono seri rischi di revisione al ribasso delle prospettive di crescita dell’economia, soprattutto alla luce della mancata ripresa del mercato del lavoro e che non fornisce le adeguate garanzie di un aumento dell’occupazione.

PIATTAFORME PER FOREX

Oltre a mantenere invariati i tassi di interesse, la Fed ha varato una nuova misura di stimolo monetario denominata “Operazione Twist” e che consiste nell’aumentare entro giugno 2012 la quota di titoli a lunga scadenza in portafoglio.

Intorno alle nove di questa mattina il cambio euro dollaro tratta a 1,3566, il cambio euro sterlina a 0,8766, il cambio euro yen a 104,07, il cambio euro franco svizzero a 1,2243, il cambio euro dollaro canadese a 1,3736 e il cambio euro dollaro australiano a 1,3545.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>