Piattaforme per forex

4
294

Chi intende investire sul forex deve per prima cosa scegliere una piattaforma che consenta di operare sul mercato del forex. La maggior parte di queste piattaforme sono completamente gratuite e sono accessibili direttamente dal browser, senza bisogno di installare alcun software, inoltre nella maggior parte dei casi non vengono applicate commissioni e gli spread sono sostanzialmente bassi.

Una delle particolarità più apprezzate di molte piattaforme, inoltre, è la possibilità concessa ai meno esperti di esercitarsi su una sorta di conto virtuale, in maniera tale da poter provare questa tipologia di investimento senza rischiare del denaro vero.


Di seguito alcune tra le piattaforme più utilizzate per investire sul forex.

Fx Trade: è una piattaforma a cui si può accedere da qualunque browser, inoltre grazie all’interfaccia intuitiva è utilizzabile tranquillamente anche senza la necessità di ricorrere alla lettura del classico manuale. La piattaforma è composta da quattro sezioni principali, ossia maschera ordini, maschera informazioni conto, maschera quotazioni e la sezione dedicata ai grafici. La sua semplicità di utilizzo, tuttavia, non deve trarre in inganno in quanto Fx Trade è tra le piattaforme preferite dai grandi professionisti.

Currenex: il punto di forza di questa piattaforma è senza dubbio un elevato livello di flessibilità unito a funzionalità, ad un basso costo e a bassi spread. E’ considerata una tra le piattaforme più potenti ed efficienti per investire sul forex, inoltre consente di fare trading 24 ore su 24 e offre diverse funzionalità, tra cui quella di impostare un limite di credito in modo tale da avere sempre sotto controllo la liquidità impegnata.

Strategy Runner: si tratta di una piattaforma professionale capace di soddisfare anche gli investitori più esigenti, è molto intuitiva ed è disponibile in tre versioni, quella più completa denominata appunto Strategy Runner, quella gestibile dal proprio iPhone (iRunner iPhone) e quella web based denominata Web Runner.

A queste si aggiungono Metetrader, senza dubbio la piattaforma più utilizzata sia dai principianti che dai più esperti, eToro, GFC Market, CKFx e ACM.

4 Commenti

  1. […] La prima cosa da fare per investire nel mercato del forex è scegliere il broker, ossia l’intermediario presso cui occorre registrarsi per operare nel mercato delle valute. Ma come scegliere tra le varie piattaforme per forex? […]

  2. […] Tra gli altri soggetti che operano sul mercato dei cambi figurano le imprese, ovvero le compagnie che si occupano di attività di import/export con aziende straniere, e gli individui, ossia singoli investitori che investono i loro soldi sul mercato dei cambi utilizzando piattaforme per forex. […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui