Cambio euro sterlina ai minimi del 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il cambio euro sterlina ha toccato i minimi dell'anno...

Il cambio euro sterlina ha toccato i minimi dell’anno, infatti nelle ultime sedute la moneta unica ha fallito il test ritenuto decisivo di quota 0,840, nei confronti della moneta britannica.

L’euro ha pagato una decisa correzione sotto il supporto chiave a quota 0,820.

Una conferma ulteriore di questo breakout al ribasso porterà ad una nuova fase correttiva, con il cambio che potrebbe arrivare anche in zona 0,800.

Il recupero di quota 0,840 potrebbe invece andare a gettare le basi per un’inversione al rialzo.

Il cambio euro dollaro invece si trova in una fase di consolidamento, infatti l’allungo della moneta unica nei confronti di quella americana si è bloccato in zona della resistenza di area 1,245-1,25, assestandosi nelle ultime sedute a quota 1,225-1,235.

Sarà solamente il breakout di quota 1,25 a dare nuovo slancio all’euro, confermando così il tentativo d’inversione delle scorse settimane.

Viceversa sarà molto importante non cedere il supporto di quota 1,215, che potrebbe dare il via ad un nuovo ribasso vero i minimi dell’anno a quota 1,19-1,1875.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>