Euro resta debole nonostante Zew ai massimi da aprile 2010

di ND82 Commenta

L’effetto-Cipro continua a farsi sentire sul mercato dell’euro, che resta molto debole sul forex nonostante le buone indicazioni provenienti dall’indice Zew tedesco

L’effetto-Cipro continua a farsi sentire sul mercato dell’euro, che resta molto debole sul forex nonostante le buone indicazioni provenienti dall’indice Zew tedesco, che a marzo ha registrato un balzo fino a 48,5 punti battendo le stime degli analisti. Il valore dello Zew è tornato ai livelli di aprile 2010. Gli analisti stimavano una lieve diminuzione a 48,1 punti dai 48,2 punti di febbraio scorso. Tuttavia, l’euro resta ancora la valuta più venduta del momento, a causa delle tensioni create dal piano anti-default di Cipro con prelievo forzoso sui conti correnti.

Il sentiment di avversione al rischio si avverte anche sui mercati azionari e obbligazionari europei, che già ieri erano risultati in calo. Le borse europee sono tutte in calo, sebbene con frazionali ribassi compresi tra lo 0,4% e lo 0,8%. Gli spread sovrani, invece, sono in leggera crescita. Tornando allo Zew tedesco, l’andamento del sotto-indice relativo alle condizioni attuali dell’economia in Germania è risultato positivo.

COME INVESTIRE SUL FOREX DOPO EFFETTO-CIPRO

A marzo c’è stato infatti un aumento a 13,6 punti dai 5,2 punti di febbraio. Tuttavia, è stato sottolineato che l’istituto Zew, che monitora la fiducia degli investitori tedeschi, ha effettuato la rilevazione prima che scoppiasse la crisi di Cipro. L’istituto Zew ritiene che la fiducia sia destinata a crescere in Germania nei prossimi mesi, ma l’incertezza politica italiana e i rischi legati a Cipro potrebbero creare i presupposti per il peggioramento della crisi finanziaria europea.

CIPRO: SALVATAGGIO SHOCK CON PRELIEVO SUI DEPOSITI

Sul forex il tasso di cambio euro/dollaro suota in area 1,2930. Stamattina era sceso fino a 1,2915, mentre poco dopo la diffusione dello Zew aveva evidenziato un balzo fino a poco sotto 1,2960. La volatilità resta ancora contenuta e c’è scarsa direzionalità. Gli investitori aspettano l’apertura di Wall Steret.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>