Esito asta titoli di Stato 13 ottobre 2011

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Luce verde oggi, giovedì 13 ottobre del 2011, per il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) riguardo al nuovo collocamento di tranche di titoli pubblici a medio ed a lungo termine.

Luce verde oggi, giovedì 13 ottobre del 2011, per il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) riguardo al nuovo collocamento di tranche di titoli pubblici a medio ed a lungo termine. In data odierna sono stati infatti agevolmente collocate nuove tranche di Buoni del Tesoro Poliennali (Btp) per un controvalore complessivo pari a 6,18 miliardi di euro, ovverosia nella parte alta della forchetta di collocamento fissata da un minimo di 4 miliardi ad un massimo di 6,5 miliardi di euro.

Tra i Buoni del Tesoro Poliennali (Btp) che sono stati collocati c’era grande attesa per il collocamento del titolo decennale, il Buono del Tesoro Poliennale (Btp) con la scadenza nel mese di settembre del 2021; trattasi di una scadenza particolarmente sensibile visto che lo spread tra i Btp ed i Bund tedeschi si misura proprio sulla curva dei rendimenti a dieci anni.



ESITO ASTA TITOLI DI STATO 11 OTTOBRE DEL 2011

Ebbene, i Btp settembre 2021, a fronte di un rapporto di copertura pari a quasi 1,5 volte l’offerta, sono stati collocati dal Ministero del Tesoro, per un controvalore pari a 1,16 miliardi di euro, con un rendimento medio che si è attestato al 5,77%.

EMISSIONI TITOLI DI STATO QUARTO TRIMESTRE DEL 2011

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha inoltre collocato sul mercato alcune tranche di Btp non più in corso di emissione; tra questi, il Btp con scadenza nel 2025 è stato collocato dal Mef, per un controvalore pari a quasi un miliardo di euro, ad un tasso medio del 6,34% a fronte di un rapporto di copertura pari a 1,6 volte l’offerta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>