Investire nel settore tecnologico

di Stefania Russo Commenta

In una situazione come quella attuale, caratterizzata da una forte incertezza ed instabilità dei mercati finanziari, gli esperti consigliano...

In una situazione come quella attuale, caratterizzata da una forte incertezza ed instabilità dei mercati finanziari, gli esperti consigliano di puntare sul settore tecnologico alla luce del trend positivo registrato da inizio anno ad oggi dalla maggior parte dei titoli facenti parte di tale comparto.

Oltre che nel corso dell’interno anno, il trend positivo del settore tecnologico sembra non aver subito alcun tipo di rallentamento neanche nel corso degli ultimi mesi, nonostante la nuova crisi iniziata durante l’estate.

DIVIDENDO APPLE 2011 ATTESO DAGLI AZIONISTI

Questo, secondo gli analisti, evidenzia il radicale cambiamento avvenuto nel corso degli ultimi anni nel mondo dei consumi, dove oggi a differenza di quanto accadeva solo poco tempo fa, complice anche e soprattutto la crisi economica, sono stati gradualmente abbandonati settori più costosi come quello immobiliare o quello delle auto. Contemporaneamente si è assistito ad un graduale spostamento dell’interesse verso beni personali più piccoli e dal costo più contenuto, ossia tutti quei beni che possono essere fatti rientrare nel settore tecnologico e di cui ormai si fa un utilizzo costante a prescindere dalla fascia d’età e dal livello di reddito.

PREVISIONI MIGLIORI QUOTAZIONI 2011

CorrierEconomia in un suo recente articolo cita i rialzi registrati dall’inizio dell’anno ad oggi da alcuni dei principali titoli del settore tecnologico. Tra questi spicca soprattutto Ibm con un rialzo del 27,16%, seguono Amazon (+24,66%), Apple Computer (+20,54%), Dell Computer (18,18%), Intel (10,70%), Amgen (4,50%) e Verizon (+3,13%).

Nonostante il rialzo, i livelli record toccati nel 2000 risultano essere ancora lontani da quelli registrati oggi, tuttavia gli esperti prevedono un proseguo del trend positivo, soprattutto in considerazione del fatto che il periodo autunnale e quello delle festività natalizie sono considerati i più fruttiferi per questo settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>