Rendimento Buoni Fruttiferi Postali 2011

di Stefania Russo 2

I buoni fruttiferi postali rappresentano un investimento semplice, sicuro e garantito. Si tratta, infatti, di titoli emessi dalla Cassa depositi e prestiti, garantiti..

I Buoni Fruttiferi Postali rappresentano un investimento semplice, sicuro e garantito. Si tratta, infatti, di titoli emessi dalla Cassa depositi e prestiti, garantiti dallo Stato italiano e collocati in esclusiva da Poste Italiane.

Esistono diverse tipologie di Buoni Fruttiferi Postali, i BFP ordinari e i BFPDiciottomesi possono essere sottoscritti sia in forma cartacea (da 50 euro e multipli) che in forma dematerializzata (250 euro e multipli). I BFP Indicizzati all’inflazione, a scadenza e i BFPPremia possono essere sottoscritti esclusivamente in forma dematerializzata (250 euro e multipli), mentre i BFP dedicati ai minori solo in forma cartacea.


Dal punto di vista degli interessi, occorre distinguere a seconda della tipologia di buoni fruttiferi che si sceglie di sottoscrivere, in particolare:

Buoni Fruttiferi Postali ordinari (durata massima 20 anni): offrono un tasso di interesse che cresce nel tempo e che parte con un rendimento effettivo lordo dell’1,25% per il primo anno fino ad arrivare al 2,99 per il 20° anno.

Buoni Fruttiferi Postali BFPDiciottomesi (durata massima 18 mesi): offrono un rendimento effettivo lordo dell’1,10% nel primo semestre, dell’1,35% nel secondo semestre e dell’1,60% nel terzo trimestre.

Buoni Fruttiferi Postali dedicati ai minori (durata massima 18 anni): offrono un rendimento che varia a seconda dell’età del bambino, si parte dall’1,99% per il primo anno fino ad arrivare al 4,32% per il diciottesimo anno. Il rendimento in questo caso è piuttosto elevato in quanto per la restituzione anticipata è richiesta l’autorizzazione del Giudice Tutelare.

Buoni Fruttiferi Postali indicizzati all’inflazione (durata massima 10 anni): offrono un rendimento annuo lordo fisso che va dall’1,35% per il primo anno fino ad arrivare allo 0,70% del decimo anno, in più dal quarto anno in poi è previsto in aggiunta al rendimento fisso anche il recupero, sia sul capitale investito che sugli interessi maturati, del 100% dell’inflazione italiana fissata dall’indice ISTAT FOI.

Buoni Fruttiferi Postali indicizzati a scadenza (durata massima 5 anni): offrono un rendimento fisso garantito e un premio aggiuntivo variabile legato all’andamento dell’indice azionario EURO STOXX 50. Il primo è pari all’1,23% dal secondo anno in poi mentre il premio aggiuntivo massimo è pari al 14% e viene corrisposto a scadenza, tuttavia è possibile anche che l’andamento dell’indice non comporti la corresponsione di alcun premio.

Buoni Fruttiferi Postali BFPPremia (durata massima 7 anni): offrono un rendimento fisso lordo annuo pari all’1,50% e la possibilità di conseguire dei “premi” a partire dal secondo anno in poi e legati all’andamento dell’indice EURO STOXX 50.

[email protected]

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>