Titoli azionari ad alto rendimento 2012

di Stefania Russo Commenta

Mancano solo pochi giorni alla fine dell'anno e come di consueto gli investitori stanno già cercando di individuare...

Mancano solo pochi giorni alla fine dell’anno e come di consueto gli investitori stanno già cercando di individuare i titoli azionari che nel corso del 2012 realizzeranno le migliori performance.

Per chi adotta la strategia che prevede di puntare sui titoli che promettono un elevato rendimento un valido aiuto arriva dalle pagine di CorrierEconomia che, sulla base dei dati di dicembre 2011, ha stilato una classifica dei titoli azionari quotati a Piazza Affari e che, in base alle previsioni, presenteranno un elevato dividend yield.

PREVISIONI DIVIDENDI 2012 BORSA ITALIANA

La classifica è guidata dal titolo Mediaset con un dividend yield dell’11,96%, seguono Enel (8,92%), Telecom Italia (8,36%), Terna (8,33%), Snam Rete Gas (7,47%), STMicroelectronics (7,34%), A2A (7,13%), Eni (6,73%), Intesa Sanpaolo (6,71%), Atlantia (6,61%), Mediolanum (5,24%), Lottomatica (4,63%), Mediobanca (4,23%), Monte Paschi Siena (4,07%), Tod’s (3,98%), Autogrill (3,89%), Pirelli & C. (3,72%), Ubi Banca (3,67%), Parmalat (3,55%) e Azimut Holding (3,50%).

TITOLI AZIONARI CHE NON SOFFRONO LA CRISI

E’ bene sottolineare ulteriormente che si tratta di dati ottenuti sulla base di previsioni realizzate a dicembre 2011. Alla luce del difficile contesto macroeconomico, infatti, non si esclude che un eventuale peggioramento possa spingere le società a ridurre la quota di dividendo da distribuire agli azionisti, in modo tale da accantonare riserve importanti in attesa di tempi migliori.

Nel caso di Enel, Telecom Italia, Terna, A2A, STM e Snam Rete Gas, tuttavia, trattandosi di società che operano in mercati difensivi, si ritiene piuttosto elevata la probabilità che la cedola non venga toccata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>