Assemblea Parmalat approva bilancio e dividendo 2011

di Stefania Russo 2

Come ampiamente previsto Parmalat è ormai diventata francese, dopo che nel corso dell'assemblea do ieri Lactalis ha imposto il suo...

Come ampiamente previsto Parmalat è ormai diventata francese. Durante l’assemblea di ieri Lactalis ha infatti imposto il suo management al gruppo di Collecchio, ottenendo il 62,77% dei voti e aggiudicandosi così 9 consiglieri su 11.

I 9 membri del nuovo Consiglio di amministrazione di Lactalis sono Antonio Sala, Marco Reboa, Francesco Gatti, Francesco Tatò, Daniel Jaouen, Marco Jesi, Olivier Savary, Riccardo Zingales e Ferdinando Grimaldi Quartieri. I restanti due membri eletti dalla minoranza sono Gaetano Mele e Nigel William Cooper. Francesco Tatò è stato inoltre nominato Presidente del Consiglio di Amministrazione.


Il nuovo Cda resterà però in carica solo per un anno, in attesa dell’elezione di quello definitivo. Per quanto riguarda il nuovo amministratore delegato, invece, la sua nomina è attesa a giorni, secondo le indiscrezioni potrebbe essere chiamato a ricoprire questo ruolo Antonio Sala, numero uno di Galbani e membro di Lactalis in Italia.

Oltre alla nomina dei nuovi membri del Consiglio di amministrazione, nel corso della riunione di ieri l’Assemblea di Parmalat ha anche approvato il bilancio 2010, archiviato con un utile netto consolidato di 282,0 milioni di euro, e la distribuzione di un dividendo pari a di 0,036 euro per azione ordinaria che che sarà messo in pagamento il 21 luglio 2011, con stacco cedola il 18 luglio 2011.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>