Carrefour declassato da Bank of America

di Stefania Russo Commenta

Bank of America Merrill Lynch ha declassato Carrefour portando il rating da "buy" a "neutral" ma la contempo ha alzato il target price..

Bank of America Merrill Lynch ha declassato Carrefour portando il rating da “buy” a “neutral” ma la contempo ha alzato il target price portandolo da 39,50 a 45 euro.

La banca d’affari ha motivato la sua decisione spiegando che il piano messo in atto dal colosso francese per il riassetto dei suoi ipermercati è piuttosto promettente, tuttavia non si può non tener conto dell’accanita concorrenza dei suoi rivali che secondo gli esperti gli daranno del filo da torcere.


E’ probabile, infatti, che visti gli obiettivi di Carrefour i suoi rivali non staranno affatto a guardare ma a loro volta cercheranno di aggiornare la propria posizione con operazioni analoghe. E’ per questo motivo, dunque, che gli esperti non danno per certa la riuscita del piano predisposto dal gruppo, dubitando sulla sua effettiva riuscita.

Nel frattempo gli affari continuano ad andare bene per la società transalpina. Nel secondo trimestre dell’anno, infatti, i ricavi sono cresciuti del 6,3% a 24,92 miliardi di euro, con un aumento delle vendite che in America Latina è stato del 34,1%, in Asia del 21,4% ed in Francia del 2,7%. Contestualmente alla diffusione dei risultati trimestrali Carrefour ha anche fatto sapere di attendere per il 2010 un risultato operativo prima delle voci straordinarie pari a 3,1 miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>