Cina censura Google

di Millocca Manuel 1

Dopo la notizia di pochi giorni fa che la Russia voleva querelare Google oggi arriva a la notizia che la Cina ha creato un potente firewall per evitare che Google sia visibile agli utenti cinesi..

Dopo la notizia di pochi giorni fa che la Russia voleva querelare Google oggi arriva a la notizia che la Cina ha creato un potente firewall per evitare che Google sia visibile agli utenti cinesi.

Ieri infatti Google Inc ha accusato la Cina di aver bloccato il suo servizio di ricerca internet, ma Google non sa ancora di preciso se è stata cola del governo cinese o di un Glicht effettuato da un altro operatore.



Questo incidente ha fatto capire come fossero vulnerabili le attività del colosso americano.
Google ha confermato che oggi il sito Google.cn è tornato visibile anche agli utenti cinesi.
Il problema consisteva in una impossibilità di ricerca sul sito google.hk dove il sito Cinese è stato reindirizzato.

Google ha chiuso la scorsa settimana il motore di ricerca cinese deviando gli utenti cinesi su Google.hk al fine di offrire risultati di ricerca senza censura.

Durante la conferenza di ieri Google ha affermato che i propri servizi di telefonia sono stati bloccati sul suolo cinese durante la domenica e il lunedì.
Secondo analisti del settore questo Firewall ha avuto il compito di bloccare tutti i contenuti che potevano riportare a RFA(Radio Free Asia) un movimento politico che vuole portare in Cina i diritti umani e la democrazia, e che è stata censurata da molti mesi in Cina.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>