Default Grecia a breve secondo Fitch Ratings

di Stefania Russo Commenta

Edward Parker, managing director di Fitch Ratings, nel corso di un'intervista citata da Bloomberg si è detto certo del default...

Edward Parker, managing director di Fitch Ratings, nel corso di un’intervista citata da Bloomberg si è detto certo del default della Grecia alla luce del fatto che Atene non è nelle condizioni di pagare il bond in scadenza a marzo.

Secondo Parker, inoltre, equivale a default anche il tentativo del Governo di mettere a punto un accordo con il settore privato, in quanto a suo avviso si tratta di una trattativa inutile e che non farà fare alcun passo in avanti nella risoluzione del problema.

PREVISIONI TASSI DI INTERESSE FEBBRAIO 2012 INTESA SANPAOLO

A causa di ciò, dunque, il manager prevede un ulteriore prolungamento della crisi del debito sovrano e dei suoi effetti devastanti sull’economia europea. In ogni caso, secondo Parker, il default di Atene dovrebbe verificarsi relativamente presto.

SCALA RATING FITCH

Per quanto riguarda la situazione dell’Italia, invece, Alessandro Settepani, senior director top businnes and relationship management di Fitch Italia, ha affermato che esiste una concreta possibilità di downgrade entro la fine di gennaio, alla luce del fatto che ha una A+ con rating watch negativo. A suo avviso, in particolare, gli ultimi interventi del governo rappresentano senza dubbio un passo in avanti, tuttavia il vero problema è l’elevato livello dei tassi di interesse che rende piuttosto costoso il rifinanziamento.

Per quanto riguarda il fondo di salvataggio europeo Efsf, invece, Fitch e Moody’s hanno affermato di non avere alcuna intenzione di modificare il rating di “tripla A”, contrariamente a quanto fatto da Standard & Poor’s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>