Dividendo Banca Generali 2010, pagamento 2011

di Stefania Russo 1

Alla luce dei risultati realizzati nel corso del 2010, il consiglio di amministrazione di Banca Generali ha deciso di proporre all'Assemblea..

Alla luce dei risultati realizzati nel corso del 2010, il consiglio di amministrazione di Banca Generali ha deciso di proporre all’Assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 0,55 euro per azione, ossia in aumento del 22% rispetto all’anno precedente.

L’istituto triestino ha chiuso il 2010 con un utile netto pari a 82,2 milioni, ossia in crescita del 30% rispetto all’anno precedente e superiore agli 80 milioni stimati in media dagli analisti.


Nel periodo in esame, in particolare, le masse totali hanno registrato una crescita del 6% a 23,6 miliardi, rispetto ai 23,2 miliardi stimati dagli analisti, mentre il Tier 1 Capital è salito all’11% dal 9,8% del 2009.

Ha invece subito un calo del 12% il margine d’interesse, che si è attestato a 43,2 milioni, le commissioni lorde sono salite del 17,3% a quota 373,4 milioni mentre quelle nette hanno registrato una crescita del 7,2% a 198 milioni. Il margine d’intermediazione è rimasto pressoché invariato a 254,4 milioni, l’Ebitda è salito del 10% a 122,5 milioni e il risultato operativo ha registrato una crescita del 12,2% a 118,4 milioni, superando così i 113 milioni previsti dal consensus.

A Piazza Affari la quotazione Banca Generali sale dello 0,38% a 10,64 euro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>