Future USA al Ribasso

di Millocca Manuel 1

Dopo la seduta di ieri che è stata la migliore nelle ultime 5 settimane..

Dopo la seduta di ieri che è stata la migliore nelle ultime 5 settimane per il mercato dei Futures degli Stati Uniti D’America, oggi i Futures hanno avuto un considerevole ribasso.

Infatti dopo un ora e mezzo dall’avvio delle contrattazioni i Futures americani scambiano con un tasso di colore rosso con il titolo S&P 500 che perde lo 0,25% a quota 1203,06punti, male anche il Nasdaq 100 che perde lo 0,25 a quota 2021,25 punti, negativo anche il Down Jones che scambia a quota 11045 punti in ribasso dello 0,18%.



La crescita da parte del prodotto interno lordo cinese non basta a rincuorare i mercati su una possibile ripresa dopo la crisi anzi ne peggiora l’andamento per la continua paura da parte dei mercati mondiali della concorrenza sleale per quanto riguarda le esportazioni delle materie prime.

A mettersi contro i Futures americani sono arrivate anche le cattive notizie sul fronte immobiliare , infatti negli ultimi tre mesi dell’anno molte case sono state messe sotto pignoramento.
RealtyTrac ha comunicato che ci sono stati degli aumenti di del 35% rispetto all’anno precedente, questi numeri sono simili a quelli del 2005 quando in america erano state pignorate circa un milione di case.

Dopo i bilanci dei primi trimestri del 2010 da parte di Intel e JP Morgan oggi tocca a Google e alla società di spedizioni UPS che potrebbe avere un aumento di Utili annuali.
Toccherà anche alla catena di Fast Food Yum Brands che secondo gli analisti aumenterà gli utili grazie alle esportazioni cinesi e potrebbe guadagnare il terreno grazie a delle aspettative più solide.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>