Nuovo limite acquisto titoli di Stato Bce

di Stefania Russo Commenta

Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), che però non cita la fonte della notizia...

Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Frankfurter Allgemeine Zeitung (Faz), che però non cita la fonte della notizia, la Bce avrebbe fissato un nuovo limite per gli acquisti di titoli di Stato sul mercato secondario da parte della stessa Banca centrale in forza del programma di sostegno del debito sovrano alla zona euro.

In base a quanto riportato dal quotidiano, in particolare, i vertici dell’istituto con sede a Francoforte si sarebbero riuniti nei giorni scorsi con i rappresentanti di Olanda, Lussemburgo e Austria per discutere un eventuale ampliamento dei limiti.

CRISI EURO E DEBITI SOVRANI

Tuttavia, a fronte dello scetticismo di questi tre paesi verso il programma di acquisto di bond da parte della Bce, alla pari di quanto sostenuto dalla Germania, la Banca centrale europea avrebbe deciso di attuare una riduzione del limite di acquisto, portandolo appunto a 20 miliardi di euro a settimana, rispetto al precedente ammontare leggermente inferiore che però il quotidiano non ha rivelato.

NUOVO TAGLIO TASSI DI INTERESSE INIZIO 2012 PREVISTO DAGLI ANALISTI

Il programma di acquisto di titoli di Stato da parte della Bce, ricordiamo, è iniziato a maggio dello scorso anno proprio per fornire un sostegno alla Grecia e per evitare il default di Atene. Successivamente tali acquisti hanno interessato anche Irlanda, Portogallo e, ad agosto, l’Italia e la Spagna. Secondo le stime la Bce da maggio 2010 ad oggi ha speso nell’ambito di questo programma circa 190 miliardi di euro.

Il limite di 20 miliardi di euro a settimana, che secondo il quotidiano tedesco sarebbe stato fissato nei giorni scorsi, fino ad ora è stato superato una sola volta, ovvero lo scorso agosto a seguito dell’intensificarsi degli attacchi speculativi verso Italia e Spagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>