Nuovo taglio tassi Bce entro estate 2013 secondo Intesa Sanpaolo

di Stefania Russo Commenta

Nel corso della riunione di politica monetaria tenuta ieri, la Bce ha tagliato i tassi di interesse portandoli al nuovo minimo...

500_bce

Nel corso della riunione di politica monetaria tenuta ieri, la Bce ha tagliato i tassi di interesse portandoli al nuovo minimo storico dello 0,50% dal precedente 0,75%.

La decisione era stata ampiamente prevista dagli analisti, anzi, molti di questi avevano addirittura ipotizzato un taglio maggiore, di mezzo punto percentuale, che avrebbe quindi portato i tassi allo 0,25%. Alla luce di ciò e delle parole pronunciate da Mario Draghi durante la consueta conferenza stampa che ha seguito la riunione di politica monetaria di ieri, gli esperti di Intesa Sanpaolo hanno fatto sapere di prevedere un nuovo taglio dei tassi entro l’estate, probabilmente in occasione della riunione di giugno o di luglio 2013.


Ieri, infatti, il presidente della Bce Mario Draghi ha lasciato aperta la strada a un taglio di altri 25 punti base dei tassi di interesse e non ha escluso nemmeno un taglio del tasso sui depositi, sempre qualora i dati economici nei prossimi due mesi dovessero confermarsi deboli. Riguardo al tasso sui depositi, tuttavia, gli esperti di Intesa Sanpaolo ritengono poco probabile che questo venga portato a livelli inferiori allo zero.

Per quanto riguarda invece l’adozione di ulteriori misure non convenzionali, Draghi ha annunciato il lancio di una sorta di task force BCE e BEI sulle cartolarizzazioni di prestiti alle piccole e medie imprese. Al riguardo, tuttavia, gli analisti di Intesa Sanpaolo hanno mostrato un certo scetticismo, ritenendo che tale forma di collaborazione difficilmente porterà a sviluppi clamorosi nel breve termine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>