Pil Usa secondo trimestre 2010

di Alessandro Bombardieri Commenta

Il Pil negli Usa nel Q2 2010 è cresciuto del 2,4%.

Oltre alle varie trimestrali rilasciate nel corso dei giorni scorsi, un altro importante dato è stato pubblicato riguardante il secondo trimestre 2010, ossia quello del Pil degli Stati Uniti d’America.

Come comunicato ufficialmente dal Dipartimento del Commercio americano, il Pil negli Usa nel Q2 2010 è cresciuto del 2,4%, leggermente meno rispetto alle previsioni di una crescita del 2,5% degli analisti.

Il dato per il primo trimestre è stato anche ricorretto al rialzo in maniera sensibile, passando da un +2,7% a +3,7%, aumentando la differenza tra primo e secondo trimestre.

Comunque, il calo dell’aumento del Pil nel secondo trimestre dell’anno negli Usa, è da attribuire soprattutto all’incremento del deficit della bilancia commerciale.

Inoltre le spese per consumi sono aumentate solamente dell’1,6%, mentre le previsioni degli analisti erano di un aumento del 2,4%.

Ricordiamo infine che nel corso del primo trimestre del 2010 le spese per consumi erano aumentate dell’1,9%.

Comunque la fiducia dei consumatori americani sembra non risentire di questo dato: un sondaggio condotto dall’Università del Michigan ha mostrato una revisione al rialzo a 67,8 punti, superiore al consensus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>