Recessione Immobiliare Americana

di Millocca Manuel Commenta

Secondo gli analisti il settore immobiliare degli Stati Uniti avrà una seconda recessione..

Secondo gli analisti il settore immobiliare degli Stati Uniti avrà una seconda recessione, infatti secondo Meredith Whitney advisor Group, la società di analisi che predisse la crisi, i supporti dati dal governo al settore immobiliare sono stati piuttosto pochi.

La società di analisi dice che i prezzi del settore immobiliare devono avere una concreta modifica, e se la banca centrale Americana non acquista i famosi Mortgage-backed securities ci sarà una possibile recessione finanziaria.



Nel discorso della Meredith Whitney advisor si può leggere tra le righe che le strategie del Team di Ben Benakle di far erogare nuovi prestiti per l’acquisto delle case sono state un insuccesso.
Infatti secondo Whitney se si eroga il denaro si avrà un ritorno alla situazione prima della recessione, che porterà ad averne una seconda.

La società continua a spiegare che una volta era possibile effettuare mutui ipotecari a basso costo grazie anche alla possibilità di trasformare questi prestiti in titoli da scambiare sul mercato finanziario globale, ma ora dopo lo scoppio della crisi non è più possibile effettuare questo tipo di scambi visto che nessuno comprerebbe questi titoli.

La società di analisi ribadisce che ci sarà una stangata futura nel settore bancario, infatti i profitti effettuati l’anno scorso non saranno replicati.
Ribadisce anche che chi si aspetta una normalizzazione del mercato rimarrà molto deluso, infatti sarà molto diversa dalla normalità degli ultimi 10 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>