Saipem nuovo contratto in Canada

di Stefania Russo Commenta

Saipem si è aggiudicato un nuovo contratto Onshore in Canada per un valore di circa 1 miliardo di dollari canadesi, pari a circa 754 milioni di euro...

Saipem si è aggiudicato un nuovo contratto onshore in Canada per un valore di circa 1 miliardo di dollari canadesi, pari a circa 754 milioni di euro. Il gruppo, infatti, è riuscito ad aggiudicarsi una commessa da parte di Husky Oil nell’ambito del progetto Sunrise Cpf (Central Processing Facilities), ossia la prima fase del progetto Sunrise Oil Sands.

Il progetto sarà ultimato nei primi mesi del 2014 e ha ad oggetto lo sfruttamento di sabbie bituminose localizzate in Alberta mediante l’utilizzo di una tecnologia che si serve del vapore per fluidificare il bitume e renderne possibile l’estrazione.


Il contratto, in particolare, prevede la progettazione, l’approvvigionamento e la costruzione delle cosiddette Central Processing Facilities, grazie alle quali sarà possibile realizzare una produzione totale di 60.000 barili di bitumi al giorno. Il lavoro, inoltre, include il trattamento dell’olio, l’eliminazione dell’olio dall’acqua prodotta, il trattamento delle acque e la generazione del vapore, oltre alla produzione e allo stoccaggio dei bitumi.

L’annuncio ha avuto un effetto positivo sull’andamento del titolo in Borsa. A Piazza Affari, infatti, Saipem registra al momento un incremento dello 0,93% a 34,08 euro, dopo aver raggiunto nel corso della mattinata un nuovo massimo storico di 34,86 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>