Unicredit esclude cessione Pioneer Investments

di Stefania Russo 1

Unicredit ha diffuso una nota mediante la quale ha comunicato di non aver intenzione di cedere Pioneer Investments. E' questa..

Unicredit ha diffuso una nota mediante la quale ha comunicato di non aver intenzione di cedere Pioneer Investments.

E’ questa, quindi, la conclusione a cui è arrivato l’istituto di Piazza Cordusio a seguito di un’analisi approfondita su quelli che sono i benefici legati alle varie opzioni strategiche, arrivando quindi a ritenere che per Pioneer la soluzione migliore è quella della crescita organica, soprattutto alla luce di quelle che sono le ultime evoluzione del mercato.


Nella nota viene evidenziato anche come gli indicatori finanziari dimostrano che la crescita organica di Pioneer è già in atto. Nel corso dello scorso anno, infatti, gli utili e i ricavi hanno registrato complessivamente un aumento 13% rispetto al 2009, mentre le masse in gestione sono cresciute dai 176 miliardi di euro di fine 2009 ai 187 miliardi di euro del 2010.

A tutto questo bisogna poi aggiungere il trend positivo registrato dagli investimenti su tutte le gamme di prodotti offerti. Un ulteriore miglioramento del livello della qualità dei prodotti verrà attuato mediante un piano strategico attualmente in fase di finalizzazione, che tra le altre cose contribuirà anche al mantenimento dell’eccellente livello di servizi che viene attualmente offerto ai clienti.

Questa, dunque, è la strategia che Unicredit ha in mente per Piooner, un piano che secondo l’istituto renderà ancora più competitiva la sua società di asset management, in modo tale da accrescere il valore per i clienti e da poter cogliere eventuali opportunità di crescita per il futuro.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>