CoCo Bond possibile emissione di Monte dei Paschi di Siena

di Stefania Russo Commenta

L'amministratore delegato di Banca Monte dei Paschi di Siena, Fabrizio Viola, ha annunciato che il management dell'istituto...

L’amministratore delegato di Banca Monte dei Paschi di Siena, Fabrizio Viola, ha annunciato che il management dell’istituto sta studiando la possibilità di emettere CoCo bond per rafforzare il patrimonio dell’istituto.

La banca, ha spiegato Viola, sta valutando la possibilità di emettere strumenti di questo tipo insieme agli organi di vigilanza, non solo perché si tratterebbe della prima operazione di questo tipo sul mercato italiano ma anche per ragionare sulle modalità di collocamento di questo nuovo strumento.

COCO BOND BANCHE EUROPEE IN AUMENTO

L’emissione dei CoCo bond da parte di Mps rientra nell’ambito dell’insieme di interventi finalizzati al rafforzamento dei coefficienti patrimoniali richiesto dall’Eba. A riguardo l’ad di Mps ha ricordato che per soddisfare le richieste dell’autorità europea la banca aveva già annunciato di voler intraprendere tre diverse strade. Le prime due, ovvero le azioni di capitale management e l’adozione dei modelli avanzati possono dirsi già concluse, mentre sul fronte delle dismissioni nel corso delle prossime settimane si tireranno le somme. Ne deriva quindi che l’emissione dei Co.Co dipenderà anche da quanto si riuscirà ad ottenere dalle dismissioni.

COSA SONO I COCO BOND (CONTINGENT CONVERTIBLE BOND)

I CoCo bond, ricordiamo, sono delle obbligazioni bancarie offerte a tassi più convenienti rispetto alle obbligazioni tradizionali ma che la banca può convertire in azioni qualora i suoi coefficienti patrimoniali scendano sotto una determinata soglia. In tal modo, dunque, una parte del debito verrebbe convertito in capitale, con conseguenze positive sul patrimonio complessivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>