Fiat e Fiat industrial in calo per giudizio analisti

di Stefania Russo 2

A Piazza Affari registrano un pesante calo sia Fiat che Fiat Industrial. Ad influire negativamente sui due titoli facenti capo alla casa automobilistica torinese sono i giudizi negativi arrivati da alcuni...

A Piazza Affari registrano un pesante calo sia Fiat che Fiat Industrial. Ad influire negativamente sui due titoli facenti capo alla casa automobilistica torinese sono i giudizi negativi arrivati da alcuni analisti e alcuni indicatori macroeconomici.

Su Fiat Industrial, in particolare, pesa soprattutto la valutazione negativa arrivata dagli analisti di Bernstein, che hanno tagliato da 12 a 10 euro il target price sul titolo confermando al contempo rating “utperform”.


Sul titolo Fiat Spa, invece, pesa il taglio del rating da “buy” a “hold” arrivato da Citigroup e il taglio del target price da 7 euro a 6 euro attuato da Bernstein, che ha confermando al contempo rating “market perform”.

[TITOLO FIAT IN CALO DOPO IMMATRICOLAZIONI AUTO A LUGLIO 2011]

Ad influire negativamente sull’andamento del titolo Fiat Spa è anche la revisione al ribasso delle stime di Chrysler per il prossimo anno, la performance negativa registrata oggi dal comparto industriale e i rumors su un possibile spostamento delle produzione di Suv negli Stati Uniti.

Secondo gli analisti influisce sull’andamento negativo del titolo della casa automobilistica torinese anche l’attesa sui dati relativi alle immatricolazioni auto in Italia ad agosto 2011 e che verranno resi noti oggi nel tardo pomeriggio. A seguito della diffusione dei dati sulle immatricolazioni auto in Italia a luglio 2011 (calo delle immatricolazioni di automobili del 10,7% rispetto al mese precedente e del 12,7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno), ricordiamo, il titolo Fiat il mese scorso ha subito un pesante calo.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>