Immatricolazioni due ruote settembre 2010, male Piaggio

di Stefania Russo Commenta

Sul mercato italiano a settembre sono stati immatricolati 22.504 veicoli a due ruote, ossia il 30% in meno rispetto allo stesso periodo del 2009..

Sul mercato italiano a settembre 2010 sono stati immatricolati 22.504 veicoli a due ruote, ossia il 30% in meno rispetto allo stesso periodo del 2009. Se si considerano i primi nove mesi dell’anno, invece, il calo complessivo è del 22%.

L’unica speranza, dunque, è che vengano stanziati nuovi incentivi statali, solo in questo modo ci sarà una ripresa del mercato delle due ruote, anche se secondo il presidente di Piaggio, Roberto Colaninno, questo è un tema piuttosto delicato che non può essere spiegato in due parole.


Questa la sua risposta a chi gli ha chiesto il suo parere in merito all’andamento del mercato delle due ruote in Italia, una situazione difficile confermata anche dai risultati della sua azienda che continua ad andare male nel nostro paese ma a registrare ottime performance negli altri.

Sarà per la fiducia in relazione all’andamento della sua attività in paesi diversi dall’Italia, o forse la speranza di una ripresa dell’economia italiana, fatto sta che il piano strategico di Piaggio prevede per il 2013 un fatturato a 1,9 miliardi e un Ebitda a 285 milioni.

A Piazza Affari al momento Piaggio perde lo 0,10% a 2,5075 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>