Azioni Terna da vendere secondo Citigroup

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari il titolo Terna segna nel primo pomeriggio una flessione di oltre un punto e mezzo percentuale sulla scia del downgrade...

A Piazza Affari il titolo Terna segna nel primo pomeriggio una flessione di oltre un punto e mezzo percentuale sulla scia del downgrade arrivato questa mattina dagli analisti di Citigroup, che hanno comunicato di aver tagliato il rating sul titolo portandolo da “neutral” a “sell”, con target price confermato a 2,80 euro.

In altre parole, dunque, gli esperti della banca d’affari statunitense consigliano agli investitori di vendere le azioni Terna attualmente detenute nel proprio portafoglio in quanto il premio a cui attualmente tratta il titolo dopo la recente performace in Borsa è a loro avviso assolutamente ingiustificato.


Questo soprattutto se si considera l’attuale contesto, caratterizzato da rendimenti piuttosto bassi dei titoli di Stato italiani e da una spesa per investimenti decisamente inferiore rispetto agli anni passati, nell’ambito del quale la crescita dell’eps del gruppo appare modesta e il payout rimane intorno all’86%, limitando così la possibilità di upside.

Citigroup ha inoltre tagliato le stime di eps in media del 7% tra il 2012-2015 per via di un aumento meno incisivo delle tariffe a seguito del calo dei rendimenti dei titoli di Stato e quindi dei risparmi della società in termini di costo del debito. Gli esperti hanno inoltre parlato di un rischio di ribasso del 5% rispetto alle stime del consenso, mentre sul fronte del dividendo le previsioni degli analisti potrebbero addirittura rivelarsi ottimiste alla luce dell’elevato payout del gruppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>