Banca MPS via libera del Cda all’emissione di Monti bond

di Stefania Russo Commenta

Il Consiglio di amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena ha dato il via libera all'emissione dei cosiddetti Monti bond...

Il Consiglio di amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena ha dato il via libera all’emissione dei cosiddetti Monti bond, ovvero strumenti finanziari governativi che andranno a migliorare il coefficiente patrimoniale Core Tier 1 sulla base delle indicazioni fornite dall’Eba circa un anno fa.

I Monti bond verranno emessi per un ammontare complessivo pari a 3,9 miliardi di euro, di cui 1,9 miliardi saranno utilizzati per il riscatto e l’integrale sostituzione dei “Tremonti Bond”.


L’importo complessivo dell’emissione è superiore di 500 milioni di euro rispetto alla cifra precedentemente indicata, un incremento legato a possibili impatti patrimoniali negativi derivanti dagli esiti dell’analisi attualmente in corso di alcune operazioni strutturate poste in essere in esercizi precedenti. L’emissione avverrà entro il prossimo 28 dicembre, previo rilascio delle necessarie autorizzazioni. Il prezzo di emissione è alla pari, mentre il valore nominale unitario sarà di 1 milione di euro.

L’obiettivo del gruppo è quello di ritornare a livelli di redditività adeguati e sostenibili, anche mediante azioni di discontinuità di natura straordinaria, sulla base del percorso tracciato nel piano industriale 2012-2015.

A Piazza Affari stamane il titolo Banca MPS viaggia in territorio negativo sulla scia dell’andamento al ribasso dei principali indici azionari del listino milanese. A circa mezz’ora dall’apertura segna una perdita di poco meno di due punti percentuali a 0,1974 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>