Bilancio Enel 2011 positivo secondo Fulvio Conti

di Stefania Russo Commenta

L'amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, nel corso di un incontro con i giornalisti ha affermato che Enel chiuderà...

L’amministratore delegato di Enel, Fulvio Conti, nel corso di un incontro con i giornalisti ha affermato che Enel chiuderà l’esercizio in corso con risultati positivi e con un margine operativo lordo superiore rispetto agli obiettivi resi noti fino ad ora.

La notizia è senza dubbio positiva non solo perché riguarda un anno che è stato caratterizzato da un difficile contesto macroeconomico ma anche alla luce dell’estensione nel 2011 a carico di Enel e delle altre aziende attive nel settore energetico della cosiddetta Robin Tax, che ricordiamo ha innalzato dal 6,5% al 10,5% l’addizionale Ires.

BOND ENEL ENTRO FINE 2011?

L’amministratore delegato del gruppo energetico italiano ha spiegato che l’ottima performance registrata nel corso del 2011 è da ricondurre in larga parte dal significativo apporto positivo fornito da Enel Green Power e dell’andamento favorevole dei mercati in Sud America e nell’Europa dell’Est. Fulvio Conti ha poi aggiunto che i primi dati sull’esercizio 2011 verranno resi noti alla fine di gennaio, mentre il bilancio definitivo verrà diffuso a marzo.

PREVISIONI DIVIDENDO ENEL 2011, 2012 E 2013 SECONDO CITIGROUP

Tra i punti forti di Enel, Fulvio Conti ha citato un’ampia diversificazione geografica e tecnologica che ha consentito al gruppo di essere più resistente nei confronti della crisi finanziaria che ha caratterizzato gli ultimi mesi, a cui si aggiunge una gestione oculata dei flussi di cassa e dei risparmi che consente all’azienda di continuare ad essere attrattiva per gli investitori, sia azionisti che bondholders.

A Piazza Affari, tuttavia, il titolo Enel non beneficia delle parole di Conti e segna una flessione dello 0,66% a 3,0002 euro, sulla scia della perdita registrata dai principali indici azionari del listino milanese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>