Consob possibili interventi per ridurre voltilità post elezioni

di Stefania Russo Commenta

Secondo quanto riferito da alcune fonti, la Consob starebbe valutando la possibilità di adottare dei provvedimenti tecnici finalizzati...

Secondo quanto riferito da alcune fonti, la Consob starebbe valutando la possibilità di adottare dei provvedimenti tecnici finalizzati a diminuire la volatilità dei mercati registrata questa mattina a fronte dell’esito definitivo delle elezioni, che ricordiamo ha evidenziato una grave incertezza politica e un concreto rischio di ingovernabilità del Paese.

Le vendite hanno interessato in particolar modo il comparto bancario e assicurativo, con diverse blue chip sospese per eccesso di ribasso.


La perdita di fiducia degli investitori deriva soprattutto dall’allontanamento della speranza sulla possibile creazione di un nuovo governo capace di porre in essere riforme strutturali in grado di garantire la stabilità economica del Paese nel lungo termine. Lo stesso Berlusconi questa mattina ha allontanato la possibilità di una collaborazione con Casini e Monti, che a suo avviso ha ridotto l’Italia in una “una spirale recessiva” con risultati negativi. Questo secondo alcuni analisti aumenta la possibilità che si torni a nuove elezioni entro breve.

Nel frattempo, alla luce dell’instabilità dei mercati, dell’incertezza politica e del rialzo dello spread tra BTP e Bund, gli analisti danno per certo un nuovo rialzo dei rendimenti dei titoli di Stato italiani in occasione dell’asta di BOT semestrali di questa mattina (“dettagli asta BOT 26 febbraio 2013“) e di quella di BTP a cinque e dieci anni in programma per domani (“dettagli asta BTP 27 febbraio 2013“). Alcuni arrivano addirittura ad ipotizzare un rendimento oltre il 5%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>