Conversione azioni privilegiate Fiat approvata dall’assemblea

di Stefania Russo Commenta

L'assemblea dei titolari di azioni privilegiate Fiat ha approvato la conversione di 103.292.310 azioni privilegiate...

L’assemblea dei titolari di azioni privilegiate Fiat ha approvato la conversione di 103.292.310 azioni privilegiate in azioni ordinarie aventi le medesime caratteristiche delle azioni in circolazione, nel rapporto di 0,850 azioni ordinarie per ciascuna azione privilegiata.

Dopo il via libera arrivato dai soci privilegiati, dunque, ora l’operazione di conversione sarà sottoposta all’approvazione dell’Assemblea straordinaria, convocata per il giorno 4 aprile 2012.

AZIONI ITALIANE PREFERITE DA CITIGROUP

La proposta di delibera, in particolare, prevede che la conversione delle azioni privilegiate sia subordinata ad un esborso derivante dall’eventuale esercizio del diritto di recesso non superiore a 56 milioni di euro.

DIVIDENDI 2012 AZIONI DI RISPARMIO E PRIVILEGIATE

Oltre alla conversione delle azioni privilegiate, ricordiamo, il Consiglio di amministrazione di Fiat ha proposto anche la conversione in azioni ordinarie delle azioni di risparmio, nel rapporto di 0,875 azioni ordinarie per ciascuna azione di risparmio. Analoghe proposte sono state formulate anche dal Consiglio di amministrazione di Fiat Industrial.

L’obiettivo, in entrambi i casi, è quello di ridurre la complessità della struttura del capitale e al tempo stesso di semplificare la governance della società, attraverso l’eliminazione di categorie di titoli che hanno registrato prezzi e volumi di negoziazione di gran lunga inferiori rispetto a quelli delle azioni ordinarie.

Le azioni ordinarie emesse a seguito di tale operazione avranno godimento a partire dal 1° gennaio 2012, ne deriva quindi che le azioni di risparmio e quelle privilegiate conserveranno tutti i diritti economici relativi all’anno 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>