Dividendo Bpm 2010, pagamento 2011

di Stefania Russo 1

Il Consiglio di amministrazione di Banca Popolare di Milano ha annunciato di aver deciso di proporre agli azionisti la distribuzione di un dividendo pari...

Il Consiglio di amministrazione di Banca Popolare di Milano ha annunciato di aver deciso di proporre agli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 0,10 euro per azione.

La decisione è stata annunciata contestualmente alla diffusione dei risultati realizzati durante il 2010, archiviato con un un utile netto consolidato in crescita del 2,3% a 106 milioni di euro. Nel periodo in esame è stato registrato un trend positivo, nonostante il perdurare di un difficile contesto macroeconomico e nonostante il livello ai minimi storici dei tassi di interesse.


Nel 2010 è stato inoltre registrato un incremento della base clientela per circa 15.000 unità, un risultato reso possibile soprattutto grazie al contributo positivo di WeBank e alle nuove iniziative messe in atto dalle banche commerciali del Gruppo in ambiti specifici, tra cui il segmento giovani.

Al 31 dicembre 2010 il patrimonio netto del Gruppo si attesta a 3.843 milioni di euro. Il core tier 1 si attesta al 7,1%, il tier 1 al 7,8% ed il total capital ratio al 10,8%, questo senza tenere in considerazione i benefici derivanti dalla cessione della maggioranza di Bipiemme Vita prevista nel 2011. In base alle simulazioni effettuate tenendo conto dei dati di fine 2010, l’effetto sul Core Tier 1 a seguito del passaggio ai nuovi standard di Basilea 3 è risultato positivo, motivo per il quale la banca ha deciso di non procedere ad un aumento di capitale.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>