Dividendo Terni Energia 2010, pagamento 2011

di Stefania Russo 1

A Piazza Affari la quotazione Terni Energia segna intorno alle 16:00 un rialzo di oltre tre punti percentuali...

A Piazza Affari la quotazione Terni Energia segna poco dopo le 16:00 un rialzo di oltre quattro punti percentuali a 3,76 euro.

A spingere in alto il titolo è stata soprattutto l’approvazione del bilancio 2010 da parte del Consiglio di amministrazione, che ha fatto sapere di aver deciso di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 0,19 euro per azione. Il pagamento avverrà il 12 maggio, con stacco della cedola il 9 maggio.


Nel corso del 2010 Terni Energia ha realizzato un utile netto 2010 in crescita del 142% a 9 milioni di euro, mentre i ricavi hanno registrato un rialzo del 113% a 100 milioni di euro. In crescita anche la redditività del capitale (R.O.E.), che si attesta al 42,8% rispetto al 39% del 2009.

L’Ebitda ha raggiunto quota 14,6 milioni, segnando così un incremento del 100% su base annua, mentre la crescita dell’Ebit è stata del 97% a 13,8 milioni. La posizione finanziaria netta al 31 dicembre è risultata pari a 5,7 milioni.

Stefano Neri, presidente e amministratore delegato del gruppo, ha fatto sapere che Terni Energia proseguirà anche nel 2011 il processo di focalizzazione sulla power generation, seguendo le direttive strategiche indicate nel piano industriale 2011-2013. Anche in relazione al 2011, inoltre, si prevede la distribuzione di un dividendo con un pay-out ratio del 40,8%.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>