Ferragamo e Tod’s nuovi giudizi dai broker

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari i titoli del settore del lusso viaggiano in controtendenza rispetto all'andamento dei principali...

A Piazza Affari i titoli del settore del lusso viaggiano in controtendenza rispetto all’andamento dei principali indici azionari del listino milanese, trainati soprattutto da Ferragamo e Tod’s, che beneficiano della revisione al rialzo della valutazione da parte di alcuni broker.

Per quanto riguarda Ferragamo, in particolare, gli analisti di Bank of America Merrill Lynch hanno confermato rating “buy” e portato il target price da 19,5 a 21,3 euro. Il titolo, ricordiamo, è reduce di un’altra promozione arrivata nei giorni scorsi da Deutsche Bank, che ha alzato il prezzo obiettivo da 16 euro a 17,2 euro per azione.


Per quanto riguarda Tod’s, gli stessi analisti di Bank of America Merrill Lynch hanno portato il rating da “underperform” a “buy”, consigliando così agli investitori l’acquisto delle azioni del gruppo guidato da Diego della Valle. Confermato il target price, che è stato però oggetto di revisione al rialzo da parte di Nomura e Mediobanca.

La revisione attuata da Bank of America Merrill Lynch è in linea con il suo studio sul settore lusso, in cui sottolinea come i titoli del comparto trattino a metà del range storico e quindi abbiano ancora potenziale di crescita. Nonostante questo, l’atteggiamento del broker sui titoli del settore è abbastanza selettivo, in quanto la banca prevede una ripresa più volatile del solito con forti differenze tra le performance dei vari titoli.

Si sono mostrati ottimisti sulle prospettive del settore del lusso anche gli analisti di Nomura, che sempre in uno studio dedicato a tale comparto ne hanno sottolineato le potenzialità legate soprattutto ad una maggiore fiducia sull’Asia e sulla Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>