Fondiaria Sai convoca assemblea per azione di responsabilità

di Stefania Russo Commenta

Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni, attraverso due distinte note, hanno comunicato la decisione dei rispettivi Consigli di...

Fondiaria Sai e Milano Assicurazioni, attraverso due distinte note, hanno comunicato la decisione dei rispettivi Consigli di amministrazione di convocare l’assemblea ordinaria per il 13 marzo prossimo (14 marzo in seconda convocazione) per deliberare sulla proposta di azione sociale di responsabilità nei confronti di alcuni amministratori e sindaci.

La convocazione è stata decisa su richiesta del commissario ad acta Matteo Caratozzolo, che ricordiamo è stato nominato tale lo scorso settembre dall’Ivass, con il compito di promuovere eventuali azioni di responsabilità nei confronti della passata gestione, in considerazione del perdurare, a detta dell’Istituto di vigilanza, dell’inerzia di Fondiaria Sai nel far cessare le violazioni contestate e soprattutto nel rimuoverne i relativi effetti.


Il suo compito è quindi quello di salvaguardare e reintegrare il patrimonio della compagnia assicurativa e delle società controllate, dopo che lo scorso giugno l’Isvap aveva riscontrato la presenza di gravi irregolarità nella gestione della società nel corso di passati esercizi.

Nel frattempo i sindacati si sono scagliati contro il piano di fusione, all’indomani dell’incontro con le società prossime all’integrazione che darà vita al nuovo gruppo assicurativo UnipolSai. In particolare, hanno fatto sapere che intendono convocare le assemblee in tutti i luoghi di lavoro per promuovere adeguate iniziative di mobilitazione, in quanto a loro avviso l’attuale posizione aziendale non consente lo sviluppo di una trattativa coerente con le tutele richieste dalle organizzazioni sindacali e presenti in tutti gli accordi sottoscritti dai grandi gruppi assicurativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>