Giudizio analisti titolo Danieli & C.

di Stefania Russo Commenta

Il crollo registrato da Danieli & C. durante la seconda parte del 2011 è stato ampiamente recuperato durante l'anno in corso...

Il crollo registrato da Danieli & C. durante la seconda parte del 2011 è stato ampiamente recuperato, soprattutto nei mesi primaverili, portando il titolo a sovraperformare nel 2012 in netta controtendenza con il mercato.

I giudizi degli analisti sul titolo del gruppo leader nella produzione di impianti siderurgici non sono però unanimi. A consigliarne l’acquisto con rating “buy” sono soltanto gli esperti di Equita, che considerano Danieli un’ottima opportunità di investimento alla luce della sua posizione leader riguardo alla tecnologia e della sua esposizione ai mercati emergenti, dove la domanda continua ad essere elevata. Attualmente, inoltre, la società tratta con un forte sconto rispetto ai suoi competitor.


Giudizio ugualmente positivo è espresso dagli analisti di Mediobanca ed Exane, che hanno entrambi sul titolo rating “outperform”. Nel primo caso gli esperti sottolineano l’elevata capacità di tenuta degli utili grazie ad un portafoglio ordini solido e di qualità, nonché le capacità del management. Nel secondo caso, invece, viene posto l’accento soprattutto sul fatto che il titolo tratta attualmente con un forte sconto sia rispetto ai multipli storici che rispetto ai principali competitor, nonché sulle prospettive di crescita dei prossimi anni.

Gli esperti di Fidentiis, invece, lo scorso settembre hanno rivisto al ribasso il rating da “buy” a “hold” per via delle scarse prospettive di crescita del mercato europeo dell’acciaio, mentre gli analisti di Intermonte hanno confermato rating “underperform” in quanto ritengono che la società continuerà ad essere sottovalutata fino a quando non ci sarà un miglioramento della struttura finanziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>