Mediobanca chiede nuovo aumento di capitale Fondiaria Sai

di Stefania Russo Commenta

A Piazza Affari il titolo Fondiaria Sai registra in tarda mattinata un rialzo di oltre due punti percentuali a 2,12 euro...

A Piazza Affari il titolo Fondiaria Sai registra in tarda mattinata un rialzo di oltre due punti percentuali a 2,12 euro, nonostante nel corso delle ultime ore si è intensificata ulteriormente la possibilità che la compagnia assicurativa decida di ricorrere ad un nuovo aumento di capitale per rafforzare il suo patrimonio.

A premere affinché venga presa una decisione in tal senso è soprattutto Mediobanca, uno dei principali creditori di Fondiaria Sai e che già nel corso delle scorse settimane aveva sottolineato come altre possibili soluzioni fossero del tutto inefficaci a risollevare la situazione patrimoniale del gruppo.

GAVIO OFFERTA ATLANTIA E FONDIARIA SAI PER CONTROLLO IMPREGILO

Secondo quanto rivelato da Milano Finanza, inoltre, nel corso delle ultime ore la banca starebbe ulteriormente esercitando la sua pressione sui vertici della compagnia assicurativa affinché decidano di lanciare un nuovo aumento di capitale. Secondo i rumors sarebbero dello stesso parere anche Unicredit e, seppur indirettamente, l’Isvap.

FONDIARIA SAI IN RIALZO PER AFFRANCAMENTO AVVIAMENTI

Le indiscrezioni parlano di un aumento di capitale da 600 milioni di euro, in altre parole se così fosse l’operazione sarebbe di livello più elevato rispetto all’attuale capitalizzazione della stessa Fondiaria Sai, scesa a 355 milioni nel corso degli ultimi mesi.

Gli analisti non nascondo la loro preoccupazione in merito alla situazione patrimoniale della compagnia assicurativa, tuttavia preferisco essere cauti e, almeno per ora, mantenere invariato il loro giudizio sul titolo. Maggiori notizie in merito ad una possibile ricapitalizzazione dovrebbero arrivare in occasione delle riunioni del Consiglio di amministrazione in programma per il 12 e il 20 dicembre 2011.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>