Nuovi bond Snam in autunno 2012

di Stefania Russo Commenta

L'amministratore delegato di Snam, Carlo Malacarne, nel corso di un suo intervento a margine dell'assemblea che ha approvato a maggioranza...

L’amministratore delegato di Snam, Carlo Malacarne, nel corso di un suo intervento a margine dell’assemblea che ha approvato a maggioranza l’annullamento del 5,39% di azioni proprie detenute in portafoglio, ha spiegato che dal prossimo autunno e fino alla fine dell’anno il gruppo sfrutterà eventuali finestre positive per emettere nuovi bond nell’ambito del programma di finanziamento da 9 miliardi, di cui ricordiamo sono già stati utilizzati 2 miliardi.


Secondo il numero uno dell’azienda, i recenti attacchi di Moody’s non avranno alcun impatto sulle emissioni obbligazionarie di Snam. Lo scorso 13 giugno, in particolare, l’agenzia di rating USA aveva assegnato alla società una valutazione Baa1, mentre S&P aveva proposto un giudizio A-. Secondo Malacarne, tuttavia, le agenzie di rating non interverranno più su Snam in quanto riconosceranno la sua capacità di emettere obbligazioni senza problemi.

Secondo le indiscrezioni, dopo l’estate il gruppo potrebbe decidere di emettere anche obbligazioni dedicate ai piccoli risparmiatori, nonché emissioni in valute diverse dall’euro qualora questa alternativa dovesse presentare dei vantaggi.

Nel corso della giornata di oggi, ricordiamo, il Consiglio di amministrazione di Snam si riunirà per approvare i risultati relativi al primo semestre dell’anno. Al riguardo, in particolare, gli analisti di Deutsche Bank hanno fatto sapere di attendere ricavi in crescita del 6,7% a 1.701 milioni di euro, un ebitda in crescita del 3,8% a 1.349 milioni di euro e un ebit in aumento del 2,4% a 1.010 milioni di euro, mentre l’utile dovrebbe registrare un calo del 12,3% a 505 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>